mercoledì 2 agosto 2017

"In fondo al tuo cuore" di Maurizio De Giovanni: recensione di Tiziana Viganò

già pubblicata su
http://www.gliscrittoridellaportaaccanto.com/2017/04/libri-in-fondo-al-tuo-cuore-di-maurizio.html

«Cade il professore.
Cade, e mentre cade allarga le braccia, come se volesse cingere la rovente notte d’estate che lo accoglie…»

Cade e in un ultimo alito di vita sogna, pensa, ama. Un volto, un’emozione rimangono fissati per sempre sul suo viso sfracellato, come un sorriso d’eternità.
Cade il professore e l’incipit è un capolavoro.

Amore, tormento ed estasi, vita e morte…un grande affresco, una scenografia puntuale della Napoli anni Trenta dove emergono luci che non illuminano e ombre nere, in attesa della festa della Madonna del Carmine. I personaggi si muovono con i corpi bagnati nella calura opprimente: tutti a ben vedere sono accomunati da grovigli del cuore dove la morte dell’anima è in agguato. Troppe passioni roventi agitano i cuori in attesa che un refolo di aria alleggerisca dolore gelosia desiderio ipocrisia rimpianto odio e  vendetta. Popolani vestiti di stracci, artigiani che stentano a mettere insieme il pranzo con la cena, sciuscià, dolente o spensierata umanità; professionisti, ricchi sfaccendati e bon vivant vestiti elegantemente che sembrano appena sfiorare quella Napoli che riesce, sempre e comunque, a cantare le sue canzoni.

Anche le indagini sulla morte del medico illustre procedono lente nella melassa appiccicosa dell’aria: il commissario Ricciardi condivide le passioni degli altri, si macera in dubbi d’amore e in ferite passate mentre il suo brigadiere Maione rischia di distruggere la famiglia per la sua gelosia inconsulta. Il sottotitolo “Inferno per il commissario Ricciardi” descrive bene, nella prima parola, il momento difficilissimo che il protagonista sta attraversando, con la malattia e la perdita incombente della donna che gli ha fatto da madre.
Ricciardi come investigatore ha una carta vincente: è capace di avere la visione degli ultimi attimi di vita di una vittima, un Fatto doloroso per lui ma illuminante per le indagini. C’è il morto eccellente, un delitto da risolvere, eppure non è questo il centro del romanzo, che corre su più piani narrativi: è un bellissimo giallo, ma non solo, scritto con una grande maestria di narratore elegante e raffinato, che si insinua profondamente nella psicologia dei personaggi, che ha una capacità di descrivere fin nel più piccolo particolare un ambiente in cui il lettore si può calare facilmente.
Sono proprio i personaggi e le loro passioni i protagonisti, quello che hanno “in fondo al cuore”, un fuoco che sembra uscire come lava dalla bocca del vulcano che domina la città......

......continua a leggere su
http://www.gliscrittoridellaportaaccanto.com/2017/04/libri-in-fondo-al-tuo-cuore-di-maurizio.html


“In fondo al tuo cuore” di Maurizio De Giovanni, 2014 Einaudi.
https://www.amazon.it/fondo-tuo-cuore-commissario-Ricciardi-ebook/dp/B00LF0M7GY/ref=sr_1_1?s=books&ie=UTF8&qid=1490688273&sr=1-1&keywords=in+fondo+al+tuo+cuore+maurizio+di+giovanni