interviste, presentazioni, rassegna stampa 2018

venerdì 27 luglio 2018

“Amnesia” di Patricia Walter. Recensione di Tiziana Viganò

I gialli sono come le favole per adulti, piacciono, perché dopo pericoli e difficoltà, finiscono bene. Così Zoe, disorientata dall’amnesia, da sola e senza aiuti, percorre una strada difficile e dolorosa fino alla catarsi finale.

recensione di Tiziana Viganò

già pubblicata su
https://www.sololibri.net/Amnesia-Walter.html


La narrazione parte lentamente, offuscata nelle nebbie dell’amnesia e dagli incubi della protagonista, e presto prende ritmo in un crescendo di suspence.

Una donna, Zoe, si sveglia un mattino ferita su tutto il corpo, ma non ricorda più nulla degli ultimi due giorni: c’è il vuoto nella sua mente, annaspa in una nuova dimensione del suo essere, galleggia nell’angoscia. Perché? Chi? Cosa è successo? Subito la telefonata di uno stalker la precipita in un’ansia che non avrà fine fino a che non scoprirà la verità. difficile per lei credere alle persone che la circondano, tutti possono essere sospetti e colpevoli, ciò che appare può non essere reale. La via è disseminata di ostacoli, ma anche di indizi, i ricordi riemergono di fronte alle scoperte e il quadro si fa sempre più completo.


I gialli sono come le favole per adulti: il protagonista deve superare prove difficili, a volte estreme, ostacoli, pericoli, morte, ma grazie alle sue capacità e all’intuito (suo o dell’investigatore brillante di turno) riesce a riportare ordine, punire il colpevole, vincere.
Per questo piacciono, perché finiscono bene. Così Zoe, disorientata dall’amnesia, da sola e senza aiuti, percorre una strada difficile e dolorosa fino alla catarsi finale.

Una lettura che scorre fluida, un personaggio che nella sua fragilità sentiamo vicino, una buona struttura nella narrazione garantiscono una lettura piacevole, brividi e tensione che incollano alla pagina nelle prossime serate estive.

La nuova Casa editrice milanese “Le Assassine” pubblica la collana Oltreconfine, per far conoscere al pubblico italiano le più interessanti donne gialliste di ogni cultura, europea ed extraeuropea e la collana Vintage che ripubblica libri di scrittrici di tempi passati, da riscoprire come le antenate, le pioniere del giallo moderno, in testi d’ambiente e d’atmosfera.

“Amnesia”
di Patricia Walter
2018, edizioni Le Assassine
pagine 256
euro 13,00



Nessun commento:

Posta un commento